Milano: poliziotto ferito da una coltellata in stazione Centrale

L'agente di polizia era intervenuto con i colleghi per calmare un uomo, identificato come 31enne della Guinea, provvisto di un'arma da taglio

Un poliziotto delle volanti è rimasto ferito da una coltellata, sferrata da un giovane uomo in evidente stato di agitazione poco prima delle 13 in piazza Luigi di Savoia, davanti all’ingresso della stazione Centrale di Milano. L’ambulanza che è intervenuta per soccorrerlo alle 12.44 lo ha trasportato in ospedale in codice verde. Questo è quanto riferisce La Repubblica.

Il fatto è avvenuto nella zona dei pullman, che effettuano il collegamento tra Milano e l’aeroporto di Linate, quindi oltre la zona taxi. A colpire l’agente intervenuto è stato uno straniero, che stazionava davanti alla stazione. L’uomo era armato di una lama e dava segni di irascibilità, cosa che ha indotto i presenti a chiamare le forze dell’ordine.

Quando sono arrivati gli agenti, però, l’uomo si era allontanato, sempre brandendo il coltello. C’è stata una colluttazione con il poliziotto poi nel conflitto corpo a corpo è stata sferrata la pugnalata alla schiena. Il giubotto antiproiettili, fortunatamente, ha protetto l’agente che è rimasto ferito a una spalla in modo non grave. Portato in questura, l’uomo è stato identificato: è un 31enne della Guinea.

VIRGILIO NOTIZIE | 17-07-2017 12:48