La Procura svedese archivia l'accusa di stupro contro Assange

La vicenda giudiziaria risale al 2010

Roma, 19 mag. (askanews) – La procura di Svezia ha annunciato di aver abbandonato le accuse di stupro contro il fondatore di WikiLeaks Julian Assange. “Il procuratore Marianne Ny ha deciso di non procedere nell’inchiesta per presunto stupro contro Julian Assange”. Le motivazioni della decisione saranno rese note con una conferenza stampa prevista per la tarda mattinata.

L’epilogo della vicenda giudiziaria segna una vittoria per l’australiano Assange che ha sempre respinto le accuse di stupro rivoltegli da una trentenne svedese nell’agosto 2010. Dal 2012 Assange è rifugiato presso l’ambasciata dell’Equador a Londra per sottrarsi al mandato di aresto europeo richiesto dalla Svezia. La magistratura svedese aveva tempo fino ad oggi per prolungare o no la domanda di arresto per Assange.

ASKANEWS | 19-05-2017 10:27

TAG: