Cosa dice Putin di Trump

Peskov commenta apparente presa di distanza da amministrazione Usa

Roma, 17 feb. (askanews) – Vladimir Putin deluso da Donald Trump, che giorno dopo giorno sembra correggere il tiro sulla Russia? La risposta arriva dal portavoce del Cremlino, Dmitri Peskov, secondo cui “non c’è nulla di cui essere delusi”, innazitutto perchè a Mosca nessuno si è fatto illusioni anzitempo. E “tanto più che non ci sono ancora stati sostanziali contatti tra i due capi di Stato . E non è noto quando ci saranno, esattamente”.

“Voglio ricordarvi che da mesi mettiamo in chiaro che non intendiamo indossare gli occhiali rosa e non abbiamo mai nutrito inutili illusioni. Quindi non abbiamo niente di cui essere delusi”, ha detto Peskov.

La sottolineatura del portavoce del presidente russo, arriva dopo le ‘rassicurazioni’ date dal nuovo segretario di Stato Usa, Rex Tillerson – notoriamente in buoni rapporti con Putin – riguardo l’impegno americano nei confronti della Nato e sull’intenzione di esigere dalla Russia un maggiore impegno per la soluzione della crisi ucraina. Ma anche sulla scia delle dimissioni del consigliere per la sicurezza di Trump, Micheal Flynn, costretto a lasciare per aver mentito sui suoi contatti con la Russia.

TAG:

Video News