Assaltano gioielleria in centro: sparatoria con i carabinieri

Far West in una delle vie più centrali di Piacenza: due i rapinatori feriti

Sparatoria in pieno centro storico a Piacenza, nella mattinata di mercoledì. Pistola in pugno, due uomini hanno assaltato una gioielleria in una delle vie principali della città nel giorno di mercato, davanti a decine di persone sequestrando e minacciando i presenti.

I due rapinatori, prelevato il bottino costituito da alcuni Rolex e gioielli per migliaia di euro, sono poi fuggiti inseguiti dal gioielliere e da un uomo. Quindi, hanno imboccato via Nova a bordo di uno scooter e si sono trovati davanti una pattuglia dei carabinieri. Uno dei militari è sceso dall’auto e ha intimato loro di fermarsi. I due non solo non si sono arresi, ma gli avrebbero puntato l’arma. Sotto la minaccia di armi, l’appuntato ha estratto a sua volta la pistola d’ordinanza e ha sparato contro i rapinatori.

Stando alla ricostruzione fornita da Il Piacenza, il carabiniere ha raggiunto con un solo colpo entrambi: uno a una gamba, l’altro a una mano. I due sono caduti dallo scooter e sono stati immobilizzati in attesa dei soccorsi, l’ambulanza del 118 e l’automedica, e i rinforzi. I rapinatori, di origine macedone, che non hanno riportato ferite gravi, sono piantonati in ospedale e saranno accusati di rapina aggravata.

VIRGILIO NOTIZIE | 17-05-2017 13:41