"Alto tradimento" (Di Maio senza freni contro il governo Renzi)

Gentiloni riferisca

Bruxelles, 12 lug. (askanews) – Il vicepresidente della Camera Luigi Di Maio ha accusato il governo Renzi di “alto tradimento” per avere accettato, alla fine del 2014 con l’accordo bilaterale con l’agenzia Frontex per l’operazione Triton, di sbarcare esclusivamente in Italia i migranti salvati in mare nel Mediterraneo centrale.

Di Maio lo ha detto alla stampa dopo aver incontrato il direttore di Frontex, Fabrice Leggeri, al termine di un’audizione sulla crisi migratoria al Parlamento europeo. Leggeri, ha riferito, ha confermato che fu il governo Renzi ad accettare la condizione degli sbarci esclusivamente in Italia.

Per questo, l’esponente M5s chiede che il premier Paolo Gentiloni, all’epoca ministro degli Esteri del governo Renzi, riferisca in Parlamento e minaccia, in caso contrario, una mozione di sfiducia al governo.

ASKANEWS | 12-07-2017 11:40

TAG: