IN VIRGILIO

Locale

Controesodo: code lungo autostrade

Anche 13 km di incolonnamenti tra Finale e Savona verso Genova

postato fa da ANSA
(ANSA) - GENOVA, 30 AGO - Traffico intenso nei tratti autostradali liguri in occasione del controesodo con code e incidenti. I disagi maggiori lungo l'A10, con code di 13 chilometri tra Finale Ligure e Savona in direzione Genova, di 5 per incidente tra Albisola e Celle Ligure verso il capoluogo, di 8 tra Arenzano e Genova Voltri sempre in direzione Genova per un incidente nel primo pomeriggio. Disagi anche in direzione opposta con code nel bivio A10/A26 verso Ventimiglia.

Estate: traffico intenso da nord a sud

Ultima domenica di agosto, tra rientri e partenze

postato fa da ANSA
(ANSA) - ROMA, 30 AGO - Traffico sostenuto su strade e autostrade nell'ultima domenica di agosto, specie in direzione sud-nord in Campania e nel Lazio, e in Emilia Romagna; attese alle barriere autostradali vicino ai confini per l'accesso in Italia, dalla Liguria al Friuli. Code su diversi tratti autostradali, specie sull'A1 in direzione Milano e Bologna, sull'A22 in direzione Brennero, sull'A14 verso Pescara, sull'A10 in direzione Genova. Circolazione intensa anche sulle statali, specie in Piemonte e Lombardia.

Buskers 'ecologico', "Ferrara è una città pulita e civile"

Per i volontari di CleaNap "la gente sa fare la raccolta differenziata ma è pigra"

postato fa da Estense.com
Sono 5 ragazzi di Napoli e sono venuti al Ferrara Buskers Festival cinque anni fa per riscattare la propria città dopo l'emergenza rifiuti e per sposare il progetto Ecofestival. Da allora i cinque giovani volontari dell'associazione CleaNap presidiano tutti i giorni i punti di raccolta differenziata disseminati in città durante il festival. Francesco, Marta, Francesca, Giovanni e Dario sono gli 'angeli custodi' dei rifiuti che aiutano gli spettatori a separare i materiali di scarto e a sensibilizzarli sull'importanza della raccolta differenziata. Un lavoro, tutto a titolo volontario, che sta dando i suoi frutti. Dai dati provvisori raccolti quest'anno è emerso che, rispetto al 2014, la raccolta differenziata del vetro è aumentata del 25%. Segno più anche per la differenziata di carta e cartone (+15%) mentre si registra il raddoppio della differenziata della plastica e la riduzione dei rifiuti a terra e dell'indifferenziato del 10%. Anche se i dati definiti saranno calcolati a fine manifestazione, è già possibile tracciare un bilancio soddisfacente del progetto Ecofestival che quest'anno ha ottenuto il patrocinio del Ministero dell'Ambiente. Un riconoscimento che si aggiunge al Premio EcoFeste2012, alla certificazione Iso 20121 e al riconoscimento CulturaInVerde che testimoniano le diverse attività ecologiche messe in campo per vivere la rassegna in modo green e sostenibile. "Ferrara è una città abbastanza pulita e civile commentano i cinque napoletani, a lavoro come ecoassistants insieme ad altri dieci volontari dell'associazione Viale K -: tanti spettatori si complimentano con noi, si fermano a chiedere indicazioni e chiarimenti sulla raccolta, e partecipano al nostro 'telequiz' per separare correttamente i rifiuti nei 6 bidoni predisposti. Solo i clienti dei fast food non ne vogliono sapere di fare la raccolta e preparano un 'motolov' di rifiuti in un unico sacchetto. A parte questi consumatori incivili, la maggior parte dei ferraresi collabora al progetto" spiegano i ragazzi, identificabili dalla maglietta verde lime, il colore dell'ambiente che spicca nelle otto isole ecologiche disseminate in punti strategici del centro, come davanti al Duomo, piazza Castello, Chiostro di San Paolo e Giardino delle Duchesse. "La gente sa fare la raccolta differenziata ma vince la pigrizia" notano i volontari di CleaNap, sempre a lavoro perché "le persone devono essere continuamente pungolate e basta l'errore o disinteresse di uno per vanificare il lavoro di tutti". Lo sanno bene i napoletani che hanno vissuto sulla propria pelle l'emergenza dei rifiuti della città partenopea e che si sono riuniti in associazione "per riabilitare Napoli dopo lo scandalo e per ribellarsi alla cattiva gestione politica dei rifiuti". Una "rivolta" sostenuta dal Ferrara Buskers Festival che nel 2010 ha selezionato dieci volontari di CleaNap per abbracciare il progetto Ecofestival. "Ogni evento deve avere il suo lato etico" concordano i giovani che hanno sentito questa azione di 'guerriglia urbana' di pulizia come un "dovere civico e morale".

Speciale Jazz In Capri: Attesa per 'Infinity' il nuovo disco del trio Cohen/Venezia/Coppola - Caprinotizie

postato fa da Capri Notizie
Capri, tutto pronto per la prima serata di quella che sarà un'edizione indimenticabile del Jazz in Capri . Si parte Domenica 30 Agosto nello scenario fantastico della Certosa di San Giacomo con un trio di grandi musicisti : Emmet Cohen al Piano, Giuseppe Venezia al Basso e Elio Coppola alla Batteria, durante la prima serata sarà presentato al pubblico 'Infinity' il disco del trio. l progetto nasce dopo un incontro dei tre musicisti in un jazz club di New York nell'autunno del 2012. Il feeling, percepito dai tre durante una jam session, li spinge a dare vita a questo progetto, decidendo di registrare il loro disco in uno studio di Brooklyn. L'impatto dell'uragano "Sandy" sulla città di New York, però, impedisce al trio di entrare in studio e di incidere questo lavoro. I tre non si perdono d'animo e, nel Marzo del 2013, organizzano un tour di concerti in Italia, che riscuote molti consensi di pubblico e critica. Durante il Tour, i tre registrano "Infinity" che viene prodotto da SKIDOO Records. Il disco viene presentato, in Italia ed in America, con una serie di concerti nei club della grande mela e al Guggenheim Museum of New York City. Le sonorità offerte dal trio raggiungono il gusto di un pubblico ampio basandosi sugli stili affermati del Mainstream, ma conditi da una serie di composizioni originali e di arrangiamenti che rendono il progetto unico. Il tutto è legato dalla perfetta intesa tra i tre musicisti.

Roma, Sabatini,scuse al Genoa per Iturbe

'Anche Ibarbo vorremmo tenerlo, dipenderà da lui'

postato fa da Gazzetta del Sud - Online
ROMA, 30 AGO - "Iturbe e Ibarbo sono a disposizione dell'allenatore. A proposito di Iturbe, mi devo scusare con il presidente del Genoa e con i suoi tifosi: ho instaurato una trattativa con loro, ma poi mi si è insinuato il dubbio di indebolire la Roma. Così lo teniamo e ci aiuterà a vincere": lo ha detto il ds della Roma Walter Sabatini. "Anche Ibarbo vorremmo tenerlo, dipenderà da lui - ha aggiunto- i nostri calciatori vorremmo tenerli tutti. Scambio Jesus-Ljajic? Ipotesi suggestiva ma improbabile".

Libia: nuovo naufragio, almeno 7 morti

Davanti alle coste di Khoms, 120 km a est di Tripoli

postato fa da ANSA
(ANSA) - ROMA, 30 AGO - Nuovo naufragio davanti alle coste libiche: almeno 7 i cadaveri ritrovati sulle spiagge davanti a Khoms, un centinaio di chilometri a est di Tripoli. Lo riferiscono fonti locali su Twitter.

Libia: nuovo naufragio, almeno 7 morti

Davanti alle coste di Khoms, 120 km a est di Tripoli

postato fa da ANSA
(ANSA) - ROMA, 30 AGO - Nuovo naufragio davanti alle coste libiche: almeno 7 i cadaveri ritrovati sulle spiagge davanti a Khoms, un centinaio di chilometri a est di Tripoli. Lo riferiscono fonti locali su Twitter.

Fugge dopo aver investito una lucciola sulla Caorsana, 70enne fermato dalla Municipale

Una giovane lucciola romena è stata investita da un auto che poi non si è fermata. E accaduto nel pomeriggio del 30 agosto sulla strada Caorsana vicino a Roncaglia. La vettura è stata però rintracciata e bloccata poco dopo da

postato fa da Il Piacenza
L'auto fermata dagli agenti della Polizia municipale Una giovane lucciola romena è stata investita da un'auto che poi non si è fermata. E' accaduto nel pomeriggio del 30 agosto sulla strada Caorsana vicino a Roncaglia. La vettura è stata però rintracciata e bloccata poco dopo dagli agenti della Polizia municipale di Piacenza che si stanno ora occupando delle indagini sul caso. Tutto è accaduto intorno alle 16 quando una Ford Fiesta che transitava sulla Caorsana avrebbe investito la giovane che si trovava a bordo strada insieme a una connazionale. L'utilitaria ha poi proseguito oltre senza fermarsi, ma intanto le due ragazze hanno chiamato i soccorsi. Sul posto anche un'ambulanza del 118 che ha trasportato in ospedale a Piacenza la ferita, ma le sue condizioni non destano preoccupazione. Sul posto, insieme agli agenti della polizia municipale, sono arrivati in supporto anche i colleghi della squadra volanti di Piacenza che, nel frattempo, hanno effettuato accertamenti anche su una seconda auto sospetta che era stata vista in zona. Intanto una pattuglia della Municipale, ricevuta la nota dell'auto pirata, l'ha rintracciata e bloccata poco dopo in via Caorsana alle porte della città. La posizione del conducente, un piacentino 70enne, al momento è ancora al vaglio negli uffici di via Rogelio, ma rischia di essere denunciato per omissione di soccorso e fuga dopo incidente. Annuncio promozionale WhatsApp G +1 N/D

Marotta, Draxler 'era trattativa ardua'

E un anno di cambiamenti, ma siamo soddisfatti di quanto fatto

postato fa da Gazzetta del Sud - Online
ROMA, 30 AGO - "Draxler? Sapevamo che era una trattativa difficile, forse i media hanno un po' enfatizzato il tutto. Non abbiamo mai detto di essere vicini alla conclusione". Il dg della Juve Marotta fa il punto di mercato, parlando di un acquisto, quello del campione del mondo tedesco, che sembrava ormai fatto e che invece sta sfumando. "Questo è un anno di cambiamenti, ma siamo molto soddisfatti di quel che abbiamo fatto".

Tamponamento in A4: un morto e un ferito

Ma quanto cibo sprechiamo?

postato fa da Oggi Treviso
TRIESTE , 30 AGO - E' di un morto e di un ferito grave il bilancio dell'incidente stradale avvenuto questa mattina, alle 8.50, sull'autostrada A4 Venezia-Trieste, in direzione Venezia, tra San Giorgio di Nogaro e Latisana (Udine). A causa di un tamponamento fra otto veicoli, un uomo, M.G., di 80 anni, residente a Saccolongo (Padova), che viaggiava assieme alla moglie su una Fiat Panda, è deceduto. Molto gravi le condizioni della consorte. La donna è stata elitrasportata all'ospedale di Udine. L'incidente, il terzo registrato in quel tratto nel giro di circa due ore, ha imposto la chiusura dell'autostrada A4 tra San Giorgio di Nogaro e Latisana a causa delle lunghe code di veicoli formatasi sull'arteria subito dopo lo schianto. La A4 è stata completamente riaperta intorno alle 11.00, ma tra il nodo di Palmanova e San Stino di Livenza, in direzione Venezia, si registrano ancora rallentamenti a causa del traffico intenso.

Virgilio Notizie su Facebook

CERCA IN NOTIZIE
|