IN VIRGILIO

Calcio

Arriva Salah, la Roma twitta in arabo

Il giocatore è atteso nella Capitale, parte il countdown.

postato fa da SPORTAL
Conto alla rovescia per Mohamed Salah alla Roma. Se da parte dell'enoturage del giocatore filtra un certo ottimismo, tanto che l'agente, dopo lo stemma dei giallorossi, ha twittato un ticchettio dell'orologio, il club capitolino resta invece in silenzio.
 
L'accordo con il Chelsea è raggiunto da tempo, prestito a 2 milioni con riscatto a 20, ma resta l'ostacolo della Fiorentina, che chiede un risarcimento al giocatore dopo quanto successo con l'Inter. Intanto l'ormai ex Blue ed ex viola è atteso mercoledì nella Città Eterna.
 
Un altro indizio avvicina l'egiziano alla squadra di Garcia: la Roma ha lanciato il nuovo profilo Twitter della società in lingua araba. Si chiamerà @ASRomaArabic : "Dopo l’italiano, l’arabo è la lingua più parlata tra gli utenti che seguono il Club sui social media, con oltre 1,1 milioni di fan soltanto sulla pagina Facebook ufficiale giallorossa. Da oggi il Club avrà dunque ogni giorno la possibilità di entrare in contatto con i propri tifosi in sette differenti lingue".

Super Napoli, presi Chiriches e Hysaj

Doppio colpo in difesa per gli azzurri.

postato fa da SPORTAL
Doppio colpo in difesa per il Napoli. Il club azzurro ha chiuso gli accordi per Chiriches, difensore centrale rumeno del Tottenham, e Hysaj, terzino destro albanese dell'Empoli.
 
I partenopei hanno completato le due trattative nel pomeriggio a Milano: Chiriches passa alla corte di Sarri per 6 milioni di euro, c'è il sì degli Spurs.
 
Fumata bianca anche con l'Empoli per Hysaj, fedelissimo di Sarri: il Napoli verserà 56 milioni, il giocatore firmerà un contratto quinquennale.

Gorgona, dall'isola dei diritti un "appello" per la tutela degli animali - InfoOggi.it

postato fa da Info Oggi
GORGONA (LI), 28 LUGLIO 2015 A meno di 40 km dal centro di Livorno, Gorgona è la più piccola delle isole dell'arcipelago toscano. Poco più di 200 ettari verdeggianti di pini, larici e vigneti. Grandi suggestioni paesaggistiche, ma anche lontananza dai flussi turistici, ed un motivo per ciò vi è: vi ha sede infatti l'ultimo penitenziario italiano. Un carcere 'verde', che mira all'effettiva riabilitazione dei detenuti più che alla 'pena' in se stessa. 'Restituire persone migliori', recita il cartello posto ben in vista vicino all'imbarcadero utilizzato dalle poche imbarcazioni autorizzate all'attracco. Tra gli elementi posti alla base della rieducazione dei detenuti vi è il lavoro all'aria aperta e senz'altro la cura per gli animali. Questi ultimi sono 'residenti' sull'isola come animali di compagnia o impiegati per la produzione di latte e formaggi e solo occasionalmente di carne. Alla Gorgona la tutela dei diritti è curata a livello di detenuti, ma anche di paesaggio e degli animali, ai quali talvolta detenuti e guardie carcerarie hanno attribuito persino un nome, come nel caso della mucca Valentina e della maialina Bruna, 'adottate' tempo fa da una scolaresca in visita. A ben vedere, si è realizzata una convivenza non violenta tra animali, natura ed uomo, che a giudizio di esperti del settore riveste una rilevanza educativa per i carcerati. Ora pare che gli equilibri dell'isola siano in pericolo, a causa della cessione delle attività produttive da parte dell'amministrazione penitenziaria ad un privato. Per alcune bestie vi sarebbe quindi il rischio di soppressione ( a mezzo di macellazione) in tempi brevi. Ecco allora che nei giorni scorsi è stato redatto un formale 'Appello per la Gorgona , isola delle buone pratiche nella relazione umano-animale'. L'appello mira alla salvaguardia o quanto meno ad evitare una morte cruenta per gli animali che si trovano sull'isola. Tra i sottoscrittori del documento, promosso dalla Lega anti vivisezione, vi sono esponenti del mondo accademico, dello spettacolo, dell'informazione, della scienza. Dopo anni lontano dalla violenza che li ha condotti sull'isola, per i detenuti non sarebbe il massimo dover nuovamente 'familiarizzare' con essa, se venisse installato un impianto di macellazione per quegli animali divenuti ormai quasi dei 'compagni di vita' a tutti gli effetti. Raffaele Basile

Casciana Terme, rinvenuto in un fossato il corpo senza vita di una donna sessantenne - InfoOggi.it

postato fa da Info Oggi
CASCIANA TERME (PI), 28 LUGLIO 2015 - Nella mattinata della giornata odierna, il corpo esanime di una donna romena sessantenne, Eugenia Bartesch è stato rinvenuto all'interno di un fossato adiacente la strada provinciale di Casciana Terme, in provincia di Pisa. Secondo quanto riferito dalle agenzie di stampa, la donna, sembra che soffrisse di problemi al cuore e che avesse una cardiopatia. Proprio questa patologia potrebbe aver causato un malore nella donna e, conseguentemente, la morte. Anche se il malore resta al momento l'ipotesi più probabile ed accreditata, sul corpo della vittima verrà eseguito, nei prossimi giorni, l'esame autoptico, che potrà fornire risposte esaustive sulle cause del decesso. In base ad alcune indiscrezioni, risulta possibile che la morte di Eugenia Bartesch sia avvenuta ieri sera, mentre la stessa si accingeva a raggiungere, a piedi, l'abitazione dell'anziana presso la quale prestasse attività lavorativa come badante. Il corpo della donna, però, è stato notato da alcuni passanti, soltanto questa mattina e, da quanto riferito da altre testate, su di esso non risultano segni di violenza o ferite. Luigi Cacciatori Immagine da wikipedia.it

Napoli: 29enne prende a martellate la porta di casa della sua ex, arrestato - InfoOggi.it

postato fa da Info Oggi
NAPOLI, 28 LUGLIO 2015 - Un ragazzo di 29 anni, già noto alle forze dell'ordine, ha preso a martellate la porta di casa della sua ex fidanzata, minacciando anche il padre. Il giovane è stato arrestato dai Carabinieri della tenenza di Quarto per resistenza e lesioni a pubblico ufficiale, danneggiamento e minacce. Colto sul fatto, il 29enne armato di martello, era intento a danneggiare la porta di casa della sua ex ragazza, minacciando di morte il padre se non gli avesse aperto la porta. Il giovane, ha tentato la fuga dopo essersi repentinamente liberato del martello, ma è stato prontamente fermato dai Carabinieri, dopo un breve inseguimento e una breve colluttazione. Le forze dell'ordine hanno verificato che l'aggressione da parte del giovane è da ricondurre a futili motivi: si presuppone per la precedente relazione intercorsa tra il 29enne e la 19enne figlia dell'uomo aggredito. Il giovane ora sarà processato per direttissima. (foto:terremarsicane.it) Filomena I. Gaudioso

Ddl sanità: tagli per 2,5 miliardi di euro per il 2015 - InfoOggi.it

postato fa da Info Oggi
SALERNO, 28 LUGLIO 2015 - 2,352 miliardi di tagli per il 2015 predisposti sul livello di finanziamento del Ssn. La decisione quest'oggi è stata confermata all'interno del maxiemendamento emanato dal governo al dl degli enti locali. Nello specifico, per la Regione Calabria, è prevista un'autorizzazione speciale a ricorrere alle risorse necessarie per la stabilizzazione dei lavoratori Lsu-Lpu dei Comuni calabresi. Inoltre viene anche ribadito che, 'con decreto del ministero della Salute da adottare entro 30 giorni dalla data di entrata in vigore della legge di conversione del presente decreto, previa intesa' in sede di Conferenza Stato-Regioni, sono individuale le condizioni di erogabilità e le indicazioni di appropriatezza prescrittiva delle prestazioni di assistenza specialistica ambulatoriale' . Il maxiemendamento, però, non dà specifiche per quel che concerne i criteri per le prestazioni, disciplinando solo che 'le prestazione erogate al di fuori delle condizioni di erogabilità previste dal decreto ministeriale' citato 'sono a totale carico dell'assistito' mentre 'in caso di comportamento prescrittivo non conforme alle condizioni e alle indicazioni' che saranno disciplinate dal decreto stesso 'l'ente richiede al medico prescrittore le ragioni della mancata osservanza delle predette condizioni e indicazioni' e, 'in caso di mancata risposta o di giustificazioni insufficienti l'ente adotta i provvedimenti di competenza, applicando al medico prescrittore dipendente del Ssn una riduzione del trattamento economico accessorio, nel rispetto delle procedure previste dal contratto collettivo nazionale e dalla legislazione vigente'. Altresì è previsto che per ridurre ulteriormente gli sprechi, l'Aifa debba concludere 'le procedure di rinegoziazione con le aziende farmaceutiche volte alla riduzione del prezzo di rimborso dei medicinali a carico del Ssn separando i medicinali a brevetto scaduto da quelli ancora soggetti a tutela brevettuale' ovvero tra farmaci 'branded' e farmaci equivalenti. A tal proposito il Ministro della salute, Beatrice Lorenzin ha dichiarato che ci saranno 'misure di efficientamento che porteranno dei risparmi da reinvestire nel settore'. 'Voglio dire con chiarezza, ha poi sottolineato il ministro, che sono contraria a nuovi tagli al Servizio sanitario. Dico No a qualunque ipotesi di taglio, che al momento non c'è. I risparmi non sono tagli' . La Lorenzin poi ha spiegato che un certo grado di risparmio si potrà avere dalla cosiddetta 'medicina difensiva', cioè quella che prevede esami e visite prescritti a scopo 'difensivo', per prevenire i contenziosi, e che costa circa 13 miliardi l'anno. (foto:ilgazzettino.it) Filomena I. Gaudioso

Colpo Cagliari, Bari-Bastia 1-1

I rossoblu battono il Saragozza, i Galletti impattano in casa con i corsi.

postato fa da SPORTAL
Dopo il sorprendente successo del Livorno a Cannes contro il Marsiglia, continuano a farsi onore le squadre di serie B nelle amichevoli estive.
 
Il Cagliari di Massimo Rastelli ha steso per 1-0 il Real Saragozza, compagine della Segunda Division spagnola, grazie alla rete di Melchiorri al quarto d'ora. Applausi scroscianti per i rossoblu al triplice fischio al Sant'Elia.
 
Non ha deluso neanche il Bari, che al San Nicola ha pareggiato per 1-1 contro il Bastia, squadra della massima divisione transalpina. Dopo un primo tempo equilibrato, la gara si è animata a dieci minuti dal triplice fischio: all'81' i Galletti hanno trovato l'1-0 grazie all'autorete di Jebbour su cross di Galano, al 92' è arrivato il pareggio degli ospiti, firmato Maboulou.

Tris Monaco, 7' per El Shaarawy

Solo briciole per il Faraone nel terzo turno preliminare di Champions.

postato fa da SPORTAL
Il Monaco supera per 3-1 lo Young Boys a Berna e ipoteca i playoff di Champions. La squadra del Principato ha vinto la gara d'andata del terzo turno preliminare, imponendosi in Svizzera con le reti di Kurzawa, Carrillo e Pasalic. Elvetici a segno con Nuzzolo. Solo briciole per El Shaarawy, entrato all'83': il Faraone ha comunque sfiorato la rete del 4-1 allo scadere.
 
Negli altri scontri del terzo turno restano apertissime le sfide CSKA Mosca-Sparta Praga e Fenerbahce-Shakhtar, terminate entrambe in parità. Il Panathinaikos in 10 rimonta e batte in casa il Club Brugge per 2-1, colpo del Plzen in Israele. Il ritorno è in programma il 5 agosto.
 
Cska Mosca (Rus)-Sparta Praga (R.Ceca) 2-2
Fenerbahce (Tur)-Shakhtar Donetsk (Ucr) 0-0 
Panathinaikos (Gre)-Bruges (Bel) 2-1
Young Boys (Svi)-Monaco (Fra) 1-3
Milsami (Mol)-Skenderbeu (Alb) 0-2
Midtjylland (Dan)-Apoel Nicosia (Cipro) 1-2
Maccabi Tel Aviv (Isr)-Viktoria Plzen (R. Ceca) 1-2 
Videoton (Ung)-Bate Borisov (Bie) 1-1
 

Herrera picchia un giornalista

Il ct del Messico si scatena in aeroporto.

postato fa da SPORTAL
Clamoroso epilogo di Gold Cup per Miguel Herrera, commissario tecnico del Messico fresco vincitore della competizione nord e centroamericana.
 
All'aeroporto di Philadelphia, dove la selezione Tricolor si stava imbarcando per tornare in patria, il ct ha aggredito il connazionale e noto giornalista Cristian Martinoli, che nei giorni scorsi aveva criticato duramente la squadra per alcune scialbe prestazioni.
 
"Avevo capito che stava per succedere qualcosa di brutto - ha raccontato il cronista a Record -. Herrera è arrivato, mi ha tirato un pugno e mi ha preso per il collo. Mia figlia ha iniziato a gridare. Poi mi sono allontanato, andando verso la zona di sicurezza, ma ogni volta che lo incrociavo mi insultava dicendomi di tutto e minacciandomi che il viaggio di ritorno lo avremmo fatto nello stesso aereo".
 
La reazione della Federazione non è tardata ad arrivare: il presidente De Maria ha annunciato l'esonero del ct, nonostante il successo nella Gold Cup. "I risultati non possono essere sopra le nostre regole e la libertà di espressione. La violenza non fa parte della nostra famiglia e in generale non deve essere presente nello sport. Nella nostra professionalità, nel nostro rispetto, le partite non finiscono quando l'arbitro decreta la fine della gara".
 

Jovetic, superate le visite mediche

Il montenegrino agli interisti: "Ci vediamo a San Siro".

postato fa da SPORTAL
Stevan Jovetic ha superato le visite mediche al Coni e a breve firmerà un contratto biennale con l'Inter. "Ci vediamo a San Siro", ha detto ai tifosi presenti sul posto.
 
I nerazzurri prelevano la punta montenegrina dal Manchester City con la collaudata formula del prestito biennale con obbligo di riscatto.
 
"Saluto i tifosi - ha dichiarato a Malpensa - . Sono molto felice di essere tornato in Italia, mi sento pronto per regalare qualcosa di bello alla gente interista che si aspetta tanto da me. Come sto fisicamente? Bene".
 

Virgilio Notizie su Facebook

DAGLI UTENTI

powered by OKNOtizie

DALLA RETE

CERCA IN NOTIZIE
|