IN VIRGILIO

Politica

Orlando, giustizia Fvg avanguardia nazionale

Non grandi differenze tra Nord e Sud. Veneto in difficoltà

postato fa da ANSA
(ANSA) - TRIESTE, 25 MAG - "Stiamo facendo una riflessione in tutta Italia sulla giustizia e la competitività del Paese. Qui in Friuli Venezia Giulia la facciamo in condizioni agevolate perché per numeri e per tempi questa è una regione all'avanguardia nazionale, competitiva con le aree più evolute d'Europa". Lo ha detto a Trieste il ministro della Giustizia Andrea Orlando intervenendo a margine di un convegno sulla giustizia organizzato dal Pd, a sostegno del sindaco di centrosinistra. Per il ministro il Fvg "per quanto riguarda la durata dei processi è di poco al di sotto della Germania. A dimostrazione che anche con la normativa vigente, una buona organizzazione, una buona capacità di chi dirige gli uffici, fanno la differenza". Differenza che si registra anche con l'informatizzazione: "Siamo l'unico Paese dell'Unione Europea - ha aggiunto Orlando - che ha informatizzato interamente il processo civile". Infine, la situazione non è così "drastica tra Nord e Sud, ci sono realtà come il Veneto in grande difficoltà".

Caserma dei vigili del fuoco intitolata a Renato Falsini

postato fa da Corriere di Rieti
Il sottosegretario al Ministero dell'Interno, onorevole Giampiero Bocci, il capo del Corpo nazionale dei vigili del fuoco, Gioacchino Giomi, e le massime autorità civili e militari hanno presenziato oggi alla cerimonia dell'intitolazione della caserma del comando provinciale dei vigili del fuoco di Rieti al vigile Renato Falsini, deceduto in seguito alle gravi ustioni riportate il 20 agosto del 1974 durante le operazioni di spegnimento di un incendio boschivo verificatosi nel comune di Petrella Salto, tra le frazioni di Borgo San Pietro e Teglieto. Nel pomeriggio poi, sul luogo dell'incendio, si è tenuta la cerimonia di inaugurazione del monumento alla memoria del vigile. 'Intendiamo ringraziare - hanno fatto sapere dal comando dei vigili del fuoco di Rieti - tutti coloro che hanno offerto la loro collaborazione per l'organizzazione delle cerimonie a Rieti e a Borgo San Pietro, in particolare il sindaco di Petrella Salto e le suore del monastero di Santa Filippa Mareri'.

Donna scomparsa nel Vibonese: controlli dei Ris, indagini per omicidio

postato fa da CN24
Il procuratore Spagnuolo La Procura della Repubblica di Vibo Valentia ha fatto avviare una serie di perquisizioni nell'ambito dell'inchiesta sulla scomparsa dell'imprenditrice agricola Maria Chindamo , di 44 anni, sparita il 5 maggio scorso nella zona di Nicotera. L'ipotesi di reato di omicidio, sequestro di persona ed occultamento di cadavere. Le perquisizioni sono state eseguite dai Carabinieri di Tropea e del Comando provinciale di Vibo e sono concentrate nei territori di Limbadi , nel vibonese, e Laureana di Borrello e Rosarno , in provincia di Reggio Calabria. Si tratta di perquisizioni domiciliari , personali e in aziende agricole ubicate nelle zone interessate dai controlli. Con lo stesso provvedimento la Procura di Vibo ha disposto il sequestro di 12 autovetture e di una serie di mezzi agricoli. Il materiale sequestrato sarà inviato ai Carabinieri del Ris e alla Questura di Palermo , che ha in dotazione i cani molecolari che rileveranno eventuali tracce che potranno rivelarsi utili per le indagini e per dare così una spiegazione alla scomparsa dell'imprenditrice. persona scomparsa nicotera

Catanzaro: Comitati per il sì e raccolta firme, domani riunione operativa

postato fa da CN24
La Federazione provinciale del Partito democratico di Catanzaro mette in moto la macchina organizzativa per la grande sfida del referendum sulle Riforme costituzionali, appena approvate dal Parlamento, che si terrà il prossimo ottobre. Il segretario provinciale, Enzo Bruno, ha convocato per domani " giovedì 26 maggio - alle 17, nella sede della Federazione in via Fares, tutti i segretari dei circoli della provincia al fine di comunicare le necessarie informazioni e procedere alla consegna dei moduli per la raccolta delle firme e del materiale pubblicitario, con l'intento di mettere in piedi un fitto calendario di iniziative già nel prossimo fine settimana. In questa prima fase, infatti, la sfida è quella della raccolta delle firme a sostegno del Sì e costituire i Comitati. "Dopo decenni di promesse e discussioni liturgiche, il Governo guidato dal nostro segretario Matteo Renzi ha varato la riforma che segna un autentico spartiacque fra un passato che alcuni non vogliono ancora abbandonare è un presente che finalmente ha il sapore del futuro " scrive il segretario Bruno nella lettera inviata ai segretari di circolo -. Lo snellimento dell'iter legislativo, l'abolizione del senato, l'abolizione di alcuni enti inutili e la trasformazione delle Province, sono questi alcuni dei punti salienti della riforma che, come immaginerai, vanno nella direzione di un abbattimento dei costi della politica e di ciò che a mio avviso serve al Paese per proiettarsi chiaramente nella contemporaneità le cui sfide abbiano il compito, come più grande partito sullo scenario europeo, di cogliere. Il nostro segretario e premier ha chiaramente manifestato in più occasioni come questo referendum rappresenti per il suo, e nostro Governo, il momento in cui una classe dirigente si debba mettere alla prova. Se questo referendum passerà diamo speranza all'Italia". referendum

Record di partecipazione a Catanzaro per "Valori in rete, il gioco del rispetto"

postato fa da CN24
Record di partecipazione a Catanzaro per "Valori in rete - Il gioco del rispetto", il progetto didattico-sportivo, promosso a livello nazionale dal Settore Giovanile e Scolastico F.I.G.C. in collaborazione con il M.I.U.R., che ha coinvolto le classi quarte e quinte delle scuole primarie. Sul magnifico campo federale di via Contessa Clemenza, oltre mille alunni, questa mattina, mercoledì, 25 maggio 2016, accompagnati dalle loro insegnanti e anche da diversi genitori, si sono dati appuntamento per la grande festa finale del progetto. A parteciparvi sono stati: I.C. Mater Domini (plessi G. Gaber, plesso T. Campanella e plesso L. D'Errico), I.C. Manzoni Catanzaro Nord (plessi Bambinello Gesù, plesso Pontepiccolo, plesso S. Elia, plesso Pontegrande), I.C. Mattia Preti (plesso Croci, plesso via Emilia, plesso Barone, plesso S. Maria centro), I.C. Casalinuovo Catanzaro Sud (plesso Fortuna e plesso Corvo), I.C. Patari - Rodari (plesso A. Gagliardi), Convitto Nazionale P. Galluppi, I.C. Bianco di Sersale (plesso Zagarise), I.C. di Botricello (plesso Belcastro), I.C. di Sellia Marina (plesso Sellia Marina e plesso Calabricata). Una presenza numerosa che ha confermato la validità del progetto volto a diffondere l'importanza del rispetto di sé e per gli altri, attraverso il connubio tra didattica e sport. I protagonisti della giornata sono stati accolti dal Coordinatore del Settore Giovanile e Scolastico Calabria, Massimo Costa, e guidati dallo staff federale, hanno lasciato i libri di scuola per catapultarsi sul rettangolo verde dando sfogo ai veri valori del calcio, primo fra tutti il rispetto, che è stato il valore di riferimento di quest'anno. La festa, introdotta dall'immancabile Inno d'Italia, è stata un susseguirsi di attività ludiche e giochi motori con la palla, eseguiti a conclusione delle attività svolte nei mesi scorsi a scuola con l'aiuto dei collaboratori del Settore Giovanile e Scolastico Calabria, laureati in scienze motorie, che hanno coadiuvato gli insegnanti. Nel corso della mattinata, per riscoprire i giochi di un tempo e assaporarne la semplicità e genuinità, sono stati anche proposti staffetta, corsa coi sacchi e tiro alla fune. E a fare da cornice alla manifestazione non sono mancate simpatiche coreografie. Soddisfazione è stata espressa da Costa e dall'intero staff per la riuscita dell'evento che è stato un vero e proprio inno al gioco e alla socializzazione. Un'esplosione di divertimento. Il Coordinatore ha inteso ringraziare i delegati federali per l'attività scolastica, che nelle scuole delle diverse province si sono impegnati per illustrare il progetto, nonché dirigenti scolastici e docenti per la loro adesione e l'entusiasmo dimostrato. Alle scuole partecipanti è andata una targa ricordo del progetto. Un ricordo che sarà incancellabile nei piccoli cuori dei bambini, che hanno potuto sperimentare in un clima di spensieratezza il piacere di relazionarsi e di divertirsi facendo insieme sport. figc scuola progetto

Convegno Banche-Imprese a Reggio Calabria

postato fa da CN24
Le banche devono fare di più per sostenere l'agricoltura . Mentre Stato e Regioni devono operare in tempi brevi ed eliminando gli eccessi della burocrazia. Se la nostra agricoltura non decolla, il paese crolla!". Lo ha detto Franco Laratta, subCommissario ISMEA, l'Ente Economico del Governo che si occupa di sostenere i progetti dei giovani in Agricoltura. L'occasione è stato il confronto che si è tenuto a Reggio Calabria, al Palazzo del Consiglio regionale, organizzato da Monte dei Paschi di Siena, sui temi legati all'agricoltura in Calabria. Per Franco Laratta : "Deve essere chiaro a tutti che il Paese si salva se l'agricoltura ce la fa a conquistare i mercati e a crescere in modo corretto, spinta da una forte innovazione. Se cade l'agricoltura cade il Paese, ma cadono anche le banche. Perchè le banche si salvano se investono nell'impresa agricolta, se la sostengono, se offrono condizioni buone e compatibili con i tempi". Il Commissario di ISMEA ha però espresso critiche sui tempi delle Istituzioni pubbliche: " Troppe lungaggini, troppo tempo perso, troppa burocrazia. Così freniamo lo sviluppo e la crescita del settore Agroalimentare italiano, il primo ad uscire dalla drammatica crisi economica e dalla recessione". Il monito alla Banche è stato chiaro : "Se le banche pensano di trattare l'impresa agricola come una qualsiasi altra impresa, rischiano di sbagliare tutto. Occorre andare incontro al settore con più flessibilità, con prodotti nuovi ed efficaci, con più tempo a disposizione per gli agricoltori. Dobbiamo credere di più nel settore, perchè è il solo che potrà creare ricchezza e nuova occupazione". Al lungo e costruttivo incontro di Reggio Calabria, erano presenti diversi dirigenti e funzionari di banca, imprenditori, esperti del settore e tanti giovani. banca agricoltura convegno

"Con il Pd distanza sui programmi"

postato fa da Cinque Quotidiano.it
Filiberto Zaratti, 60 anni, è stato consigliere regionale del Lazio per due legislature, ricoprendo dal 2006 al 2010 anche l'incarico di assessore all'ambiente. Alle elezioni politiche del 2013 viene eletto deputato con Sinistra Ecologia e Libertà e da luglio 2014 è segretario di Sel alla Camera. Elezioni comunali, referendum, e rapporti con il Pd gli argomenti che abbiamo affrontato nell'intervista che ci ha rilasciato. Onorevole Zaratti, Sinistra Italiana è stata riammessa alla elezioni di Roma Capitale. Abbiamo dimostrato la buona fede e la correttezza nella compilazione delle liste e il Consiglio di Stato ha reso merito al lavoro svolto. Gli ultimi sondaggi accreditano a Stefano Fassina candidato a sindaco, una percentuale superiore all' 8%, anche se personalmente credo che sia una valore sottostimato. Una percentuale che mette a rischio la possibilità del candidato Pd di arrivare al ballottaggio. Ricordo a tutti che l'ex sindaco  Ignazio Marino è stato sfiduciato dal Pd. Noi, nonostante l'esclusione immeritata di Luigi Nieri (ndr: ex-vicesindaco) dal governo capitolino, abbiamo  sostenuto la giunta di centrosinistra con grande lealtà, ma nulla abbiamo potuto fare per evitare che si arrivasse allo scioglimento dell'Assemblea. Ma in caso di ballottaggio Giachetti potrà contare sul vostro sostegno? Non ritengo che la questione sia Giachetti sì o Giachetti no. Noi poniamo  questioni di carattere programmatico. In alcuni casi siamo in netta contrapposizione. Penso alle Olimpiadi o al nuovo stadio della Roma, alla privatizzazione dei servizi di trasporto pubblico che ci vedono nettamente contrari o alla questione dell'acqua che noi vogliano scorporare dall'Acea e renderla pubblica.  Le faccio un esempio, il Presidente del Coni, Giovanni Malagò, stima che il costo delle Olimpiadi graverà per circa 14 miliardi di euro. Bene, noi vorremmo che quelle risorse fossero destinate alla riqualificazione delle periferie, da troppo tempo dimenticate e che rischiano di esplodere, così come è già successo e succede sempre più spesso nelle grandi Capitali europee. Non pensa che così facendo potreste favorire la Raggi e il M5S ? Oggi la vera alternativa è la sinistra.  Il Movimento Cinque Stelle ha già dimostrato ampiamente di non saper governare le Città. A Roma, come in altre realtà, vanno avanti a forza di slogan e di insulti. Non hanno un programma serio, ma solo idee confuse e approssimative. Se il centrosinistra perde la Capitale, non ritiene che ci potrebbero essere ripercussioni anche sul governo regionale, dove governate con Nicola Zingaretti? Sottolineo che il centrosinistra vince, e diventa forza di governo, solo quando è in coalizione con la sinistra. Al governo nazionale, a quello regionale e nei comuni. Alla Regione Lazio abbiamo vinto le elezioni con Nicola Zingaretti ed insieme governiamo da tre anni. Non credo che una eventuale debacle del Pd al comune di Roma possa compromettere i nostri rapporti. Infine il referendum sulle riforme istituzionali Il nostro no è  netto. Non si cambia la Carta Costituzionale a colpi di maggioranza. Renzi afferma che la riforma abolisce il Senato, ma non è vero. Così come è stato con le Province, il Senato continuerà ad esistere. L'unica differenza che vedo è che non verrà più eletto dai cittadini ma verrà nominato dai Consigli regionali. C'è poi la questione della legge elettorale. Potenzialmente con il 25% dei voti si può arrivare ad avere il 55% dei seggi in Parlamento. E' una legge che mira ad escludere le minoranze e a sopprimere il concetto di rappresentanza. Se dovesse passare il referendum ci troveremmo in pieno regime, senza nessun'altra possibilità di portare avanti le istante dei più deboli che oggi sono la maggioranza degli italiani. Non ritiene che sia giunto il momento per la Sinistra di ripensare un modello di rappresentanza che recuperi le ragioni dell'unità e non della divisione? E' il nostro auspicio, ma di fronte a scelte autoritarie e demagogiche abbiamo il dovere di difendere un patrimonio di idee e di libertà. Non saremo mai al fianco di Verdini, di Alfano o di Casini. I nostri compagni di viaggio non sono loro. Francesco Natile

LIVE - Bari, le formazioni ufficiali. Gioca Sansone, out De Luca

postato fa da TuttoBari.com
19.55 - I ragazzi fanno il loro ingresso in campo per il riscaldamento. Il pubblico comincia a farsi sentire. 19.52 - FORMAZIONI UFFICIALI Bari (4-3-3): Micai; Defendi, Tonucci, Di Cesare, Gemiti; Valiani, Romizi, Dezi; Rosina, Maniero, Sansone. All. Camplone. In panchina: Guarna, Jakimovski, Rada, Di Noia, Donati, Lazzari, Boateng, Puscas, De Luca. Novara (4-2-3-1): Da Costa; Dickmann, Troest, Mantovani, Dell'Orco; Casarini, Buzzegoli; Faragò, Corazza; Gonzalez, Evacuo. In panchina: Pacini, Vicari, Ludi, Garofalo, Adorjan, Bolzoni, Viola, Lanzafame, Galabinov. 19.30 - Siamo in attesa delle formazioni ufficiali. Il San Nicola si sta riempiendo con il trascorrere dei minuti. Dovrebbero essere circa 22mila gli spettatori questa sera. Bari, adesso non fallire . E' notte playoff al San Nicola: il primo step contro il Novara. La formazione di Camplone cercherà di dimenticare le delusioni di fine campionato e regalare ai suoi tifosi una serata da sogno. I galletti avranno a disposizione due risultati su tre ma in certi casi fare calcoli potrebbe rivelarsi deleterio. C'è da dare un segnale forte alle altre concorrenti, soprattutto a quel Pescara che attende tranquillo la sua sfidante in semifinale. Per cui niente calcoli. Bisogna vincere !

Musica, gli alunni delle scuole di Prato sull Arca di Noè

Il progetto per far diventare musicisti gli studenti degli istituti: circa 200

postato fa da Firenze Repubblica
Gli alunni delle scuole di Prato sull''Arca di Noè'. Un progetto di comunità che coinvolge duecento persone e fa diventare musicisti - colleghi dei professionisti in orchestra - gli studenti delle tante scuole coinvolte nell'impresa, proprio come desiderava il compositore britannico Benjamin Britten scrivendo, nel 1958, quest'opera concepita come una festa popolare destinata a sollecitare la partecipazione di grandi e piccini. Lo spettacolo è una coproduzione fra Teatro Metastasio e Camerata di Prato. Il regista Edoardo Donatini lo allestisce nella chiesa di San Domenico, dove

Deciso pressing per Ionita

postato fa da TuttoCagliari.net
Secondo i colleghi di Tuttomercatoweb il Cagliari potrebbe a breve piazzare il primo colpo di mercato per la massima serie. Si tratta del centrocampista in forza al Verona, Artur Ionita. Il pressing sul giocatore da parte del sodalizio rossoblu, che vorrebbe accelerare i tempi della trattativa al fine di anticipare la concorrenza, sarebbe molto forte. Il giocatore moldavo, nonostante la retrocessione in serie B del team scaligero, si è contraddistinto per la sua duttilità nella zona nevralgica del campo, nonché per il suo discreto feeling con il goal.

Virgilio Notizie su Facebook

DAGLI UTENTI

powered by OKNOtizie

DALLA RETE

CERCA IN NOTIZIE
|