IN VIRGILIO

Partorisce su una carretta del mare e sbarca in Italia: salvata

Una neonata tra i 159 migranti di origine afghana approdati nella notte a Roccella Jonica. La madre l'ha data alla luce su una piccola imbarcazione in legno

Tanta l'emozione e la soddisfazione tra i militari della Guardia costiera locale - intervenuti per garantire la sicurezza durante le operazioni di attracco e di sbarco  - quando hanno accolto la neonata, partorita durante la traversata: madre e figlia sono state subito affidate al personale del 118 per la necessaria assistenza. A bordo anche altre 14 donne e 7 bambini.

Per almeno 4 dei migranti - tutti di nazionalità afghana, siriana e curda - si è reso necessario il ricorso alle cure ospedaliere a causa della disidratazione. L'imbarcazione è stata segnalata alla Centrale operativa del Comando generale delle Capitanerie di porto - Guardia costiera tramite il numero blu 1530 per le emergenze in mare poco prima di mezzanotte, quando si trovava a poche centinaia di metri dalla imboccatura del porto calabrese. Alle operazioni di soccorso ha partecipato una motovedetta classe 300. Le buone condizioni meteorologiche di questi giorni favoriscono i viaggi di immigrati extracomunitari verso le coste italiane, e la Centrale operativa di Roma sta monitorando attraverso le strumentazioni a disposizione la presenza di altre eventuali imbarcazioni intenzionate a puntare verso le acque nazionali.
 

(Affaritaliani.it)

Pubblicato il 15/06/13 da Affaritaliani.it in Cronaca| TAGS: immigrati, sbarco, neonata

CERCA IN NOTIZIE

Virgilio Notizie su Facebook