• Home
  • In evidenza :

Dimmi che colore indossi e ti dirò chi sei

La scelta di indossare un colore piuttosto che un altro non è casuale ma c'è un motivo per cui ci circondiamo sempre delle stesse tinte

Pubblicato il 16/09/09 in Cronaca|TAG: colori, tonalità, abbigliamento, personalità, carattere

Ti vesti spesso di uno stesso colore? La tua non è una scelta casuale o un semplice fatto di preferenza, ma c’è un motivo per cui ci circondiamo sempre delle stesse tinte. Anche se non ce ne accorgiamo, tendiamo a scegliere le tomalità che ci fanno stare meglio e che sentiamo più vicini alla nostra personalità. Inconsciamente indossimo il colore che più rappresenta il nostro modo di essere e di vivere la vita. Razionalmente il colore è uguale per tutti, ma emotivamente non lo è, in quanto produce effetti diversi secondo le condizioni in cui ci troviamo. E rivela lati inconsueti del carattere e del modo di essere di una persona.

I due volti del colore
Esistono due modi di "leggere" il colore: uno biologico-emozionale che ci fa prediligere un colore per quello che è in se stesso, cioè "mi piace" o "non mi piace". L'altro è quello socio-culturale, che ci fa preferire una tonalità per il significato logico che gli attribuiamo e qui c'è sempre un perché logico, fondato sulla ragione e legato alla cultura che influenza la scelta. Il colore spesso è vincolato al patrimonio intellettuale, alle tradizioni e alle credenze, quindi, nella lettura socio-culturale, non è più universale, mentre lo è in quella biologico-emozionale. L'influenza del colore sulla psiche viene spiegata scientificamente attraverso il meccanismo dell'associazione.

Rosso
Chi ama vestirsi di rosso è una persona vivace, attiva, energica. Estroversi, caldi e sensuali, gli amanti del rosso riescono sempre a farsi notare nei rapporti sociali. Chi lo predilige è destinato al successo perché saprà convogliare tutte le capacità sull'obiettivo che si è prefissato.

Verde

“Chi di verde si veste di sua beltà si fida” dice il proverbio e in effetto gli amanti di questo colore sono persone sicure di sè stabili, equilibrate. Tradizionaliste nei valori e nelle più importanti scelte della vita, riescono a mantenere le proprie certezze indipendentemente dalle spinte e dai condizionamenti del mondo circostante. Sono, insomma, il classico tipo che non cede mai alle tentazioni e che a volte rischia di apparire senza fantasia.

Giallo

E’ il colore della gelosia e chi ama indossarlo non è “fedele” in amore. Gli amanti dell’abbigliamento giallo vogliono trasmettere ottimismo e allegria. Talvolta volubili nella vita di coppia, sono persone solari, creative e fantasiose, che tendono a entusiasmarsi per molti progetti, anche se non sempre li portano a termine.

Blu

Un abbigliamento blu rivela una natura estremamente generosa, sensibile e leale nei rapporti con gli altri, con un grande bisogno di fedeltà e di stabilità. Chi lo indossa cerca calma, protezione e tranquillità. Sono persone oneste e molto sensibili che affrotano la vita in modo rilassante.

Nero
E’ un colore che snellisce e che sta bene quasi a tutti. Chi lo indossa vuole apparire enigmatico e misterioso. Gli amanti del nero hanno uno spirito combattivo, determinato e deciso. Nell’abbigliamento nero c’è  anticonformismo, voglia di provocazione e desiderio di sedurre attraverso il corpo.

Bianco
Il bianco esprime purezza, candore e luce. E’ un colore che, a differenza del nero, ingrassa, quindi chi lo indossa sa accettare i propri difetti e si piace così com’è. Il bianco non è propriamente una tinta: nel bianco sono contenuti tutti i colori. Ed è così anche da un punto di vista psicologico: chi lo preferisce è come se non scegliesse nulla o scegliesse tutto. E' quindi la tonalità di chi è indeciso, alla ricerca di un suo sé, di una personalità precisa. Chi lo indossa cerca di accontentare tutti, appiana le differenze, non contraddice nessuno, evita i conflitti. Ma è anche il colore di chi vorrebbe essere apprezzato per le sue qualità intellettuali e morali.

CERCA IN NOTIZIE